Disturbi d' ansia

cosa sono i disturbi d’ansia

Il disturbi d’ansia sono caratterizzati da un persistente e diffuso stato di preoccupazione e ansia, eccessivo rispetto alle circostanze. Si definisce l’ansia come “generalizzata” perché riguarda numerosi eventi e situazioni. Il disturbo d’ansia generalizzato è piuttosto comune.
Le indagini epidemiologiche portano a stimare che fino al 3% della popolazione può avere il disturbo nell’arco di 12 mesi.

Chi soffre di disturbi d’ansia per lo più:

  • si sente teso, con i nervi a fior di pelle;
  • si stanca facilmente;
  • ha difficoltà a concentrarsi nelle cose che fa o ha l’impressione di avere la mente vuota;
  • si irrita facilmente;
  • prova una certa tensione fisica, ha i muscoli tesi, anche doloranti;
  • dorme male, fatica ad addormentarsi o ha frequenti risvegli e comunque si sveglia poco riposato

Possibili cause dei disturbi d’ansia:

Lo sviluppo dell’ansia generalizzata è probabilmente dovuto alla combinazione di più cause:

  • L’effetto della personalità: per personalità intendiamo il modo abituale di pensare,di reagire, di rapportarsi con gli altri. Non è chiaro quanto contino nello sviluppo di questo tipo di personalità i fattori genetici e ambientali. I fattori genetici sembrano i più importanti, ma anche l’educazione ricevuta può contribuire, positivamente aumentando il senso di sicurezza e negativamente rafforzando i timori e le aspettative di danno.
  • L’effetto degli eventi di vita e dello stress: l’ansia può cominciare in peridi di stress elevato. A volte, un grande problema o un insieme di molti piccoli problemi possono superare la nostra normale capacità di adattamento e rappresentare una forte minaccia. Può allora insorgere l’ansia
  • L’effetto del tuo modo di interpretare le cose del mondo: chi soffre di questo disturbo ha una maggiore tendenza a interpretare come minaccioso tutto ciò che succede. Questa visione del mondo si forma sulla base delle esperienze di vita precedenti, in particolare eventi di vita stressanti, comportamenti dei genitori, insegnamenti da parte dei genitori e di altre persone importanti nella tua vita.

Le persone che soffrono di disturbo d’ansia generalizzato spesso si preoccupano di avere preoccupazioni, hanno cioè preoccupazioni di secondo livello. Le preoccupazioni di secondo livello di solito si esprimono con pensieri del seguente tipo:

  • “Non riuscirò a controllare questa preoccupazione”
  • “Non smetterò mai di preoccuparmi”
  • “Starò male o impazzirò se continuerò a preoccuparmi così”

Le preoccupazioni delle preoccupazioni o, analogamente, l’ansia perché si è ansiosi possono dar luogo a un circolo vizioso che continua ad aggravare i sintomi e le difficoltà di funzionamento sociale e lavorativo.

Trattamento disturbi d’ansia generalizzato:

Tra i trattamenti psicologici la terapia cognitiva si è dimostrata la più valida nella cura dei disturbi d’ansia. Il terapeuta aiuterà il paziente a conoscere e riconoscere l’ansia e i suoi sintomi fisici, attraverso una prima fase di psicoeducazione; a interrompere il ciclo di tensione crescente attraverso l’individuazione dei pensieri ansiosi e l’insegnamento delle tecniche cognitivo-comportamentali per contrastarli.

Verranno inoltre insegnate tecniche di rilassamento e di corretta respirazione molto efficaci per diminuire l’impatto delle sensazioni fisiche dell’ansia sul nostro organismo

Calmarsi durante un attacco di panico

Contattami

 

per fissare il primo colloquio.

Tel. 347 79 98 727

mail: info@elisapasserotti.it

Dott.ssa Passerotti Elisa
×
Contattami ora!